Cosa farà MoVimento 5 Stelle per gli “esodati”?

imbroglioIn Italia negli ultimi anni è stata seminata con gran lena divisione e disperazione, ed oggi le vediamo fiorire rigogliose. La disperazione è inconciliabile con l’oggettività, chi è disperato non cerca soluzioni eque, logiche, durature, chiede soluzioni che abbiano una sola caratteristica, chiede soluzioni “ORA”.

 Il MoVimento 5 Stelle ha vinto, su questo sono tutti d’accordo, Fossimo un partito qualunque avremmo vinto 163 poltrone ed una pila di prebende, essendo il MoVimento 5 Stelle abbiamo vinto un immenso carico di responsabilità. Un dovere da compiere.

 Ma il potere, il potere lo abbiamo vinto? No, quello no. E nel frattempo, ci si chiede e già ci si accusa con frasi tipo: “Cosa farete per noi?” Ad esempio: “Cosa farete per gli esodati? Se non darete la fiducia non si potrà far nulla, si andrà di nuovo alle elezioni, e chi le paga? A voi non importa nulla, solo la vostra battaglia politica.”

 Come spiegherò in seguito, non è vero che senza fiducia non si può far nulla. Ma prima guardiamo alla realtà, chi ha nei fatti la responsabilità non solo di risolvere, ma anche di aver provocato, questa catastrofe? Gli stessi che usano i danni da loro prodotti nel tentativo di forzare la pubblica opinione ed il MoVimento 5 Stelle.

 Questi problemi noi vogliamo risolverli, sappiamo come fare, per farlo a modo nostro ci serve la maggioranza alla camera e al senato, maggioranza non necessariamente fatta da soli MoVimentisti, maggioranza fatta da MoVimentisti e chi ha ancora una dignità.

 Cosa farà il MoVimento per gli esodati? Se si farà un governo e proporranno qualcosa di utile per gli esodati, sono certo, la voteremo. Se chiederanno a noi di fare un governo e riusciremo a raccogliere il necessario consenso, annulleremo in toto le riforma varate dalla Fornero, alzare l’età pensionabile è un crimine. Quindi tutto tornerà allo stato precedente, e non solo, e non basta. Grazie al reddito di cittadinanza creeremo domanda interna, e quindi lavoro, i fondi stanziati per le “grandi opere” andranno a coprire le spese per la “ristrutturazione” del patrimonio infrastrutturale esistente (acquedotti, ferrovie, opere di mantenimento del suolo…).

 Se non ci sarà un governo con voto di fiducia da parte del parlamento vi ricordo che al di la di quel che si cerca di far credere: IL PARLAMENTO E’ AUTONOMO e può continuare il suo lavoro. Ossia si possono fare tranquillamente le leggi (vedere gli articoli Art.: 73,74,70,71,76,77,94 della costituzione) , certo è una situazione di anormalità, dovuta a questa legge elettorale farlocca ed alla pochezza dei partiti. Ma si possono discutere DDL su qualsiasi cosa e poi votarli. Quello PIDDINO è un Bluff, se discuteranno qualcosa che vada a vantaggio dei cittadini daremo il nostro voto positivo , fiducia o non fiducia.

 Ripeto, “NON VOTEREMO LA FIDUCIA” e non la voteremo perché siamo onesti e coerenti. Non voteremo la fiducia perché tutti i governi fatti da questi partiti non potranno né vorranno far altro che persistere nella loro folle austerità, che di austero non ha nulla. Chiamano “austerità” riferendosi a noi, quella che andrebbe chiamato “oscenità” riferendosi all’immensa ed inutile ricchezza che garantiscono ad alcuni, alcuni che si nascondono dietro strani nomi, nomi come: Euro, BCE, MES, Fiscal Compact, ma anche FED o FMI, anche WTO, Banca dei regolamenti di Basilea. Ogni voto per un governo dei soliti noti in Italia è un appoggio a questi criminali, appoggio che nessun MoVimentista potrà mai dare.

Non scambieremo esodati con altri esodati, questa cari signori del PD non è una posizione da trattativa, non trattiamo, non potete darci nulla in cambio. Non mi piacciono i motti ne gli slogan, ma non resisto.

Non trattiamo, non abbiamo nulla da dirvi. ARRENDETEVI, SIETE CIRCONDATI. 🙂

Contattami.
Seguimi su Twitter ([email protected])

7 pensieri su “Cosa farà MoVimento 5 Stelle per gli “esodati”?”

  1. hai dimenticato di segnalare alcuni altri crimini a cui il PD ha partecipato, come autore o come complice votando acriticamente:
    1) abolizione della divisione tra banche commerciali e finanziarie (autore: governo AMATO).
    2) cartolarizzazioni bancarie (autore: governo D’ALEMA) (http://goo.gl/FCeJI)
    3) approvazione del Trattato di Lisbona (http://goo.gl/4eMHj)
    4) approvazione dell’eurogendfor (http://goo.gl/PkEUb)
    … per non parlare della svendita del patrimonio pubblico e della stessa banca d’italia, eseguita con metodi “sgradevoli” sempre dal governo di Giuliano Amato e altre perle che ne caratterizzano storicamente la linea politica.
    da oltre vent’anni hanno una linea di assoggettamento acritico, se non compiacente, ai poteri forti del neoliberismo che non credo abbia pari in europa e paragonabile solo ai governi argentini dell’epoca di menem & co…

    1. Per questo ci sono i commenti!! Grazie 🙂 Non basterebbero 10 post per descrivere il male che queste persone hanno fatto ai cittadini. Infatti ne scriverò
      molti di più, e spero nelle tue integrazioni. A presto. 🙂

  2. A me sembra che per ora il M5S non abbia fatto un bel niente, salvo prendersi un ricco stipendione esattamente come gli altri.

    1. Sisi, siamo un po’ in ritardo sulla tabella di marcia, pensavamo di finire tutto prima della prima convocazione delle camere.
      Purtroppo invece sembra che alcuni dei nostri dovranno addirittura prendere casa a Roma…dipendenti statali, proprio non gli va di lavorare.
      Governo ladro!

  3. >> i fondi stanziati per le “grandi opere” andranno a coprire le spese per la “ristrutturazione” del patrimonio infrastrutturale esistente (acquedotti, ferrovie, opere di mantenimento del suolo…).

    sogno un paese dove quando piove l’acqua del rubinetto non e’ marrone , le strade non sono allagate con buchi grossi come piscine e le persone non sprofondano nel fango morendo
    sogno un paese dove per andare a lavoro ci si impiega un’ora di treno e non 3 ore in un carro bestiame
    sogno un paese dove l’erba che cresce ai lati delle strade e’ considerata una vergogna
    sogno un paese dove le strisce pedonali sono bianche e visibili
    sogno un paese dove tutti si prendono cura del bene comune
    sogno un paese che non sprechi energia

    … in fondo sogno solo un paese normale o sbaglio

    Sallusti (quello che scampato alla galera come il suo capo): … la TAV creera’ 1000 posti di lavoro …

    Io: ricosstruire l’Italia ne creera’ 100 volte tanto.

    Forza m5s! Le fragole sono negli scaffali del supermercato 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*