CS: Linea 6, sopralluogo dei parlamentari M5S ai cantieri Ansaldo

doc icon CS-sopralluogo-Ansaldo.doc

COMUNICATO STAMPA M5S NAPOLI

LINEA 6, SOPRALLUOGO DEI PARLAMENTARI AI CANTIERI ANSALDO

Domani, Martedì 17 Settembre alle ore 8:30, i parlamentari del Movimento 5 Stelle Roberto Fico e Paola Nugnes, effettueranno un sopralluogo presso il cantiere della stazione di San Pasquale a Chiaia della metropolitana di Napoli – Linea 6, unitamente ad una delegazione di tecnici indipendenti ed attivisti, per constatare da vicino l’avanzamento dei lavori e la loro conformità con le condizioni di sicurezza. Analoga richiesta è stata avanzata per il cantiere di Arco Mirelli, ancora sotto sequestro, a cui tuttavia la Procura ha negato l’accesso fino alla conclusione delle indagini preliminari.

Quest’azione si inserisce nell’ambito del percorso di indagine parlamentare avviato a pochi giorni di distanza dal crollo di palazzo Guevara di Bovino del 4 marzo scorso e che ha portato alla presentazione di due interrogazioni (l’ultima presentata il 12 settembre, a firma della senatrice Paola Nugnes) e di una mozione accolta dal Senato in cui si impegna il Governo a rafforzare le misure di controllo e monitoraggio sui cantieri della Riviera di Chiaia.
Ad oggi, oltre un centinaio di persone è costretto a rimanere fuori dalle loro abitazioni a seguito dell’incidente del 4 marzo, e anche tra i residenti rientrati si temono le conseguenze dell’impatto idrogeologico dei lavori del metrò sull’intera Riviera di Chiaia: ricordiamo che la Linea 6 è la versione “aggiornata” della ex LTR progettata in previsione dei mondiali del ’90 (interrotta dopo lo scandalo Tangentopoli), e che è costata finora 750 milioni di euro di fondi pubblici, che sarebbero stati sufficienti a riconvertire l’esistente linea tranviaria in una metropolitana di superficie ed anche a rimodernare le fatiscenti linee su ferro di buona parte della Regione Campania.

Napoli, 16 Settembre 2013


MoVimento 5 Stelle Napoli
([email protected]) Contatto Twitter:@stampaM5Snapoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*