Lotta alla Plutocrazia, eh già…

plutocraziaNon cadete nello sciocco errore. Ora vi dicono che la Francia sarà anche essa vittima della Germania, sembra così, ma è falso! Credete forse che i francesi, che ancora hanno uno sterminato impero coloniale, che hanno permesso la riunificazione della Germania, che hanno un arsenale nucleare, che detengono posizioni privilegiate in tutte le strutture globaliste,(ad esempio l’ex direttore generale  dell FMI Strauss Kahn era francese e gli è succeduta, ma tu guarda, Christine Lagarde…francese) siano del tutto idioti?

La Germania non avrebbe potuto nemmeno sognarsi di fare quel che ha fatto e fa senza il consenso della Francia. Quindi anche se sembra che la Francia ci stia rimettendo questo avviene col suo consenso. Quindi, la Francia, mettetela nel posto giusto dell’equazione, ossia dal lato della Germania, vedetele come lo sbirro buono e lo sbirro cattivo, se vi piace di più.

La Spagna sembra un obbiettivo, e certo lo è, ma non si può fare alla Spagna quel che invece si può fare all’Italia (la Spagna ha un re (SIC) non eletto e non ha perso la seconda guerra mondiale) l’unico paese abbastanza grande, ricco, popoloso e strategico che hanno davvero interesse a distruggere, e possono distruggere, è l’Italia,Grecia e Portogallo in paragone sono minuscoli.

Ed è l’Italia che noi in questi anni stiamo vedendo cadere a pezzi. I “nostri” governi ci hanno tradito, salvare il paese significa salvare voi stessi e le vostre famiglie, non fatevi intrappolare dal pensiero dominante che fa di tutto per dividerci, non corrette a dare man forte ai nostri nemici, non vi diranno bravi, ma vi schiacceranno sotto il tacco delle elite dominanti [*] ossia la violenta e amorale potenza del denaro, quella che una volta Bertrand Russell (“Storia della filosofia occidentale”) chiamava “Plutocrazia”. Leggete la definizione, vi ricorda qualcosa?

La plutocrazia (dal greco “πλουτοκρατία – plutocratìa”, composto di “πλοῦτος – plùtos”, ricchezza, e “κρατείν – krateìn”, potere) è il predominio nella vita pubblica di individui o gruppi finanziari che, grazie alla disponibilità di enormi capitali, sono in grado d’influenzare in maniera determinante gli indirizzi politici dei rispettivi governi.

Questa parola ora non è politicamente corretta ,la usava Mussolini (che vicino ci metteva anche un sacco di cazzate), ma a me piace e la uso perché le parole sono la difesa principale della nostra libertà e non dobbiamo farcele sottrarre.

Chi ha i “soldi” (quelli veri) ci vuole morti. Permettetemi di dissentire.

Tiziano De Simone

[*]La politica assolutamente nazionalista di Francia è Germania, non implica affatto che esse agiscano nell’interesse dei propri cittadini nel lungo termine, ma agiscono e come!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*