Archivi categoria: Ecologia

Ritardi per la Pista Ciclabile di Napoli: proteste su Facebook – Canale 8 10/03/12

A chiedere l’intervento del Comune sono i cittadini, che con foto e video monitorano la situazione lavori della pista ciclabile iniziati a Bagnoli-Fuorigrotta il 19 Gennaio scorso. Lavori in totale ritardo: dopo 45 giorni si è ancora nel primo tratto di 200 metri sui 20 Km previsti. Difficile che vengano rispettati i tempi di consegna a Luglio in Piazza Garibaldi.  Servizio di Anna Laura De Rosa per il TG di Canale 8.

*La spesa prevista è di 1 milione e 150mila euro, non 200 milioni chiaramente (come detto per errore nel finale del servizio).

(Ri)Proposta sull’acqua del rubinetto, per la salute,l’ambiente e la sostenibilità.

Acqua libera e acqua privataAlcuni mesi fa insieme ad un gruppo di attivisti del MoVimento 5 Stelle andammo a trovare il Prof. Alberto Lucarelli, appena insediato nella sua poltrona di assessore alla partecipazione e ai beni comuni. Portammo con noi un bel carico di idee oltre alle nostre speranze, Antonio Verrone parlò di referendum abrogativi e deliberativi, presentammo una raccolta firme per richiedere la promulgazione dei regolamenti comunali atti a richiederli, parlammo di registrazioni video dei consigli comunali e loro diretta streaming (e all’assessore una volta proposi scherzosamente, ma non troppo, di fare lo stesso anche per le riunioni della giunta), Giuseppe Rondelli illustrò proposte per il wifi libero ed accennò ad un’ idea venuta a Nando Pennone per la creazione di un Internet Exchange Point a Napoli, un “nodo” della rete internet, Fabio Alemagna illustrò diversi approcci per la partecipazione e buon ultimo io consegnai tre semplici fogli che illustravano una proposta per ridurre i rifiuti, tutelare la salute dei cittadini aumentare la percezione di benessere della cittadinanza e ottenere un buon risparmio per le famiglie, il tutto ad un costo a dir poco irrisorio per il comune. Potete scaricare la breve proposta che presentai a questo link  {filelink=7}

Continua la lettura di (Ri)Proposta sull’acqua del rubinetto, per la salute,l’ambiente e la sostenibilità.

Impregilo, non contenti gli diamo anche 355 milioni di euro.

Logo di Impregilo SpAPartiamo dall’inizio, l’inceneritore di Acerra è opera di Impregilo, SpA milanese, che nel 1998 si aggiudicò la gara per la gestione degli impianti per il trattamento industriale dei rifiuti in Campania, con i mirabolanti risultati che tutti possiamo apprezzare, ora è gestito da Partenope Ambiente, una controllata di A2a società bresciana.

Continua la lettura di Impregilo, non contenti gli diamo anche 355 milioni di euro.