Trasferimenti di popolazione e instabilità sociale indotta come mezzo di dominazione

p-stranieri-su-popolazioneBasta ai giovani contestatori staccarsi dalla cultura, ed eccoli optare per l’azione e l’utilitarismo, rassegnarsi alla situazione in cui il sistema si ingegna ad integrarli. Questa è la radice del problema: usano contro il neocapitalismo armi che in realtà portano il suo marchio di fabbrica, e sono quindi destinate soltanto a rafforzare il suo dominio. Essi credono di spezzare il cerchio, e invece non fanno altro che rinsaldarlo.

Pier Paolo Pasolini

Continua la lettura di Trasferimenti di popolazione e instabilità sociale indotta come mezzo di dominazione

PRIMA GUERRA GLOBALE: C’è una bomba nucleare anche per te.

Obbiettivi Nucleari In ItaliaPutin afferma di sperare non vi sia bisogno di usare la bomba atomica contro ISIS[1], ed è ovvio che questo bisogno non c’è, anzi non ha proprio senso ipotizzarlo. Ma allora cosa dice Putin? Putin sostiene (sia vero o meno) di essere pronto a usare l’opzione nucleare, ma se non contro ISIS contro chi? Continua la lettura di PRIMA GUERRA GLOBALE: C’è una bomba nucleare anche per te.

PRIMA GUERRA GLOBALE: Il nemico marcia alla nostra testa.

ISIS Burattino

Al momento di marciare molti non sanno
 che alla loro testa marcia il nemico.
 La voce che li comanda
 e' la voce del loro nemico.
 E chi parla del nemico
 è lui stesso il nemico.
B. Brecht

La Prima Guerra Globale è si una guerra fra stati, ma solo in piccola parte. La vera guerra è quella che l’Elite globalista sta portando avanti contro di NOI, i popoli della terra. Gli stati non sono tutti uguali, alcuni sono già annullati e asserviti alla Elite globalista (USA UE NATO…) altri esistono ancora e vi si oppongono, alle volte anche solo per conservare un potere elitario non migliore di quello che contrastano. Continua la lettura di PRIMA GUERRA GLOBALE: Il nemico marcia alla nostra testa.

PRIMA GUERRA GLOBALE: ISIS, propaganda di chi?

ISIS-maglia-napoliIn questo post tratterò delle incongruenze che mi appaiono evidenti nella propaganda dell’ ISIS, lo farò con uno stile volutamente leggero ed in contrasto col tema. E’ evidente che qualcuno vuol farci paura e quindi io per prima cosa…gli rido in faccia.

Davvero la propaganda di ISIS, sicuramente di grande impatto emotivo, è anche di “qualità”? Non voglio fare uno studio di mercato, e non sono un esperto, però mi sorge qualche dubbio, e voglio condividerlo con voi.

Continua la lettura di PRIMA GUERRA GLOBALE: ISIS, propaganda di chi?